Daj meni una la palla, please!

il sole a picco, caldo, sudore e stanchezza, una stanchezza di quelle che ti stampano un sorriso inebetito in volto.
e nelle orecchie ogi, che ripete allo sfinimento il ritornello…

daj meni una la palla, please!

previja, bosnia erzegovina, cuore dell’europa.
ai volontari del progetto terre e libertà di ipsia è stato un piccolo bambino bosniaco a spiegare il senso delle cose.

una la palla.
una è la palla, il mondo è uno, una la famiglia umana, una la terra su cui viviamo.
presto l’avremmo scoperto al ritorno a casa dal campo, nell’impegno quotidiano, nelle piccole e grandi scelte di tutti i giorni: non c’è locale che non sia immerso nel globale, e non c’è globale che non dipenda dal locale…
vivere da cittadini del mondo vuol dire avere come campo d’azione il proprio territorio locale ed i confini del mondo come limite al proprio agire, coltivatori diretti e condivisori di sogni, sobrietà e fratellanza.
c’è molto da fare…

una la palla.
dovremmo ricordarlo sempre…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...